Macerati Glicerici

Spagirici

La GEMMOTERAPIA è un approccio terapeutico che utilizza soluzioni di macerati idrogliceroalcolici da estratti vegetali freschi a partire da tessuti di derivazione meristematica quali gemme, giovani getti, boccioli, giovani radici, amenti, scorza interna di radici, scorza di giovane ramo, linfa, semi o altri tessuti embrionali. Fu il belga Dr. Pol Henry che scoprì tale metodo terapeutico, metodo che dal Belgio si diffuse poi in Francia come “drenaggio omeopatico” e nel resto d’Europa; egli descrisse tale metodologia come “un sistema terapeutico basato sull’energia potenziale dei vegetali.” La grande scoperta di Pol Henry fu quella di applicare nella terapia la capacità intrinseca dei tessuti meristematici di mantenere le capacità riproduttive e potenziali.

I tessuti meristematici sono ricchi di tessuti in via di accrescimento contenenti più principi attivi rispetto ai tessuti adulti, quali auxine, citochinine, giberelline, acidi nucleici, sali minerali, aminoacidi, vitamine e sono caratterizzati da un intenso ritmo di moltiplicazione cellulare e di processi anabolici che concorrono all’organogenesi.

Il gemmoterapico svolge fondamentalmente un’azione di riequilibrio sull’omeostasi cellulare e tissutale.

L’impiego più frequente della gemmoterapia si concretizza nel drenaggio, che significa promuovere l’eliminazione di metaboliti e di cataboliti che vanno ad accumularsi negli spazi interstiziali. Quando infatti un organo emuntoriale, quali ad esempio il fegato o i reni, fanno difficoltà ad espletare la loro funzione di filtraggio, è necessario stimolare tali organi mediante rimedi che vadano a ripristinare la funzionalità primaria.

Il dr. Max Tetau scrisse che la gemmoterapia clinica è un apporto interessante per il medico di formazione ippocratica, sia egli omeopata, allopata, generico o specialista. Per la sua azione elettiva sui vari emuntori del corpo umano e per la stimolazione più generale che esercita sul sistema reticolo- endoteliale, la gemmoterapia assicura una profonda e durevole disintossicazione che pone l’organismo nelle migliori condizioni. Sprovvista di qualunque tossicità, nonostante la sua efficacia, essa s’integra perfettamente nell’ideale terapeutico definito da Ippocrate. Se la natura non è sufficiente per la guarigione, l’Arte insegna a esercitare dolci sforzi, disturbandola in modo che essa liberi senza alcun rischio ciò che la sovraccarica. La lavorazione spagirica delle droghe vegetali permette di ottenere in toto il fitocomplesso dalla pianta e di averlo bio-disponibile, ossia in una forma che è prontamente assimilabile dalle cellule del nostro corpo. Il tutto si traduce in una serie di macerati glicerici che hanno un duplice vantaggio rispetto ai tradizionali:

  1. un’azione diretta sulle cellule dell’organo bersaglio, ad esempio in caso di danno epatico si ottiene una rapida azione di ripristino della funzionalità dell’epatocita
  2. un dosaggio che varia da 15 a 30 gocce al giorno, circa un decimo rispetto ai tradizionali m. g., rendendoli estremamente maneggevoli e utilizzabili anche in età pediatrica, nelle persone che non gradiscono alcool etc. 
  3. Una rapida comparsa dell’effetto fisiologico desiderato.

+39 011 2640140

info@neteritalia.it

Via Digione, 13 bis
10143 Torino (ITALY)